$$$$$$$ 19 luglio 2013 : Altro dhe edilizia sociale! SUNIA, SICET ed UNIAT ricorrono al Tar contro i canoni insopportabili del Social Housing concordati tra Comune di Roma e Costruttori. $$$$$$ ++++++++ 22 MAGGIO 2013 : sottoscritta con Fondazione ENPAM NOTA INTEGRATIVA per RINNOVO CONTRATTI LOCAZIONE immobili ad uso abitativo in Roma ++++++++++ $$$$$$$$$$ gli sfratti per finita locazione sono stati prorogati sino al 31 dicembre 2013 ££££££££ !!!!!!!!! ATTENZIONE : i LUNEDì e i MERCOLEDì POMERIGGIO NON possono essere accettate le PRENOTAZIONI on line !!!!!!!!!! +++++++ 11 OTTOBRE 2012 : sottoscritto il 2° Accordo Integrativo con la Fondazione ENASARCO per la dismissione del patrimonio immobiliare ..... +++++++ 10 LUGLIO 2012 : Lettera aperta al Comune di Roma e agli organi di stampa sul bando contributo all affitto 2011 ....... Si rende inoltre indispensabile una proroga della scadenza di almeno trenta giorni, non potendo i cittadini fruire dei necessari centri di assistenza fiscale, chiusi per ferie estive per oltre la metà del tempo di apertura del bando....... +++++++ 13 GIUGNO 2012 : Dismissione immobili ENASARCO. I Sindacati Sunia, Sicet e Uniat scendono in campo in sostegno delle fasce deboli e chiedono la modifica e la integrazione degli Accordi sottoscritti..... +++++++ 17 FEBBRAIO 2012 : il CdA della Fondazione ENPAM ha ratificato l ipotesi di Accordo con le OO.SS. per la dismissione del patrimonio immobiliare............. +++++++ 8 FEBBRAIO 2012 : comunicato a tutti gli iscitti SICET e CISL sulla situazione che si è venuta a creare nella dismissione del patrimonio ENASARCO ........



Registrati
potrai usufruire di tutte le opportunità offerte da questo sito come la consulenza on-line

Iscriviti
potrai usufruire di molti vantaggi come consulenza e patrocinio legale

Videoteca
vuoi testimoniare un fatto o un momento significativo della tua esperienza di abitante della casa e del territorio ? Inviaci una FOTO o un VIDEO che saranno pubblicati nella nostra VIDEOTECA.

Bacheca
Inserisci i tuoi annunci e vedi tutte le inserzioni presenti.

Sondaggi
Partecipa ai ns. sondaggi e suggerisci anche tu il TUO: ci aiuterai ad aiutarti.


Comprare/vendere una casa

Prezzi medi orientativi del mercato degli immobili a Roma per le principali zone urbane 
PREZZI medi di mercato delle case a ROMA e nelle principali città d'Italia stimati e valutati dai principali operatori del settore immobiliare

 

» 18 Settembre 2008

Il mercato immobiliare e creditizio nel 2008: analisi, quotazioni e tendenze.
CONFERENZA STAMPA del GRUPPO TECNOCASA

Il rapporto presentato da TECNOCASA a Milano evidenzia che, nel primo semestre 2008, dopo mesi difficili, il mercato immobiliare arretra e i prezzi delle case nelle città mostrano un calo medio del 2,7%.

Secondo il rapporto, nei capoluoghi di provincia il calo dei prezzi si attesta intorno al -2,3% e intorno al -1,9% nei Comuni dell'hinterland. A Genova -4,5%, a Firenze -3,3%, a Bologna -3%. A Roma e Milano il calo dei prezzi è contenuto nelle zone più richieste, ma è sensibile (sino ad un -11% a Milano Espinasse - Certosa) in certi quartieri. Nelle principali macroaree di Roma TECNOCASA rileva le seguenti diminuzioni percentuali del prezzo :

i nostri soldi !!!
Centro storico-1.50%
Prati - Corso Francia-2.40%
Villa Ada - Montesacro-2.20%
Cassia - Torrevecchia-2.30%
Policlinico - Pietralata-1.60%
Monteverde - Aurelio-2.20%
San Giovanni - Roma est-1.40%
Roma sud-3.90%
Nel primo semestre 2008 i tempi di vendita delle case si sono allungati e il prezzo dell'immobile è sempre più determinante nella decisione di acquisto. Altri elementi richiesti dagli acquirenti sono : box o posto macchina, piani alti, luminosità e razionale disposizione degli ambienti, spazi esterni, qualità del contesto condominiale, riscaldamento autonomo.
Anche il mercato delle locazioni mostra segnali di debolezza nel primo semestre 2008: nelle grandi città i canoni di locazione sono diminuiti del -0,8% per i bilocali e del -1% per i trilocali.
Secondo TECNOCASA le previsioni sono al ribasso sia per le locazioni che per le compra-vendite.
 
 
 Prezzi medi orientativi del mercato degli immobili a Roma per le principali zone urbane 
 PREZZI medi di mercato delle case a ROMA e nelle principali città d'Italia stimati e valutati dai principali operatori del settore immobiliare
 
PREZZI medi di vendita degli immobili in alcune città d'Italia (settembre 2008 - Euro/mq)
cittàResidenziale
(zona centro)
Terziario-Uffici
(zona centro)
Commerciale
(zona centro)
Industriale
(periferia)
ROMA7.7505.4007.260850
MILANO7.3006.8007.7001.000
TORINO3.5702.8803.680700
GENOVA3.3402.6504.500590
BOLOGNA4.7203.5005.250860
FIRENZE5.2003.3506.500700
BARI3.2002.5004.800450
 

Mercato residenziale in piccolissima ripresa. I prezzi iniziano a scendere, soprattutto per immobili da ristrutturare.

Stazionari i canoni medi  fonte: Scenari Immobiliari
 
 Prezzi medi orientativi del mercato degli immobili a Roma per le principali zone urbane 
 PREZZI medi di mercato delle case a ROMA e nelle principali città d'Italia stimati e valutati dai principali operatori del settore immobiliare
 
PREZZI medi di vendita degli immobili in alcune città d'Italia (maggio 2008 - Euro/mq)
cittàResidenziale
(zona centro)
Terziario
(zona centro)
Commerciale
(zona centro)
Industriale
(periferia)
ROMA7.6705.3507.250840
MILANO7.2506.7507.7501.000
TORINO3.5302.8503.650690
GENOVA3.3002.6304.500570
BOLOGNA4.7003.4205.250860
FIRENZE5.1503.3506.500680
BARI3.1502.4804.800460
 Mercato residenziale in leggero miglioramento particolarmente nelle fasce medie e medio-alte Stazionari i canoni medi  fonte: Scenari Immobiliari
 
Prezzi medi orientativi del mercato degli immobili a Roma per le principali zone urbane 
 PREZZI medi di mercato delle case a ROMA e nelle principali città d'Italia stimati e valutati dai principali operatori del settore immobiliare
 
PREZZI medi di vendita degli immobili in alcune città d'Italia (16 Febbraio 2008 - Euro/mq)
cittàResidenziale
(zona centro)
Terziario
(zona centro)
Commerciale
(zona centro)
Industriale
(periferia)
ROMA7.6005.2407.130820
MILANO7.1706.7007.640980
TORINO3.4302.8003.600680
GENOVA3.2502.5504.500570
BOLOGNA4.6603.3705.200850
FIRENZE5.1203.3006.400660
BARI3.1502.4504.700450
 Mercato residenziale stazionario Salgono leggermente i canoni medi  fonte: Scenari Immobiliari
 

  (Il Sole 24 ORE) - 8 DICEMBRE 2007 - MOLTE BANCHE OFFRONO UNA VIA D'USCITA AL CARO MUTUI, Almeno una quarantina di banche consentono ai clienti più deboli di trovare una via d'uscita all'aumento del costo del denaro. Dai minimi storici del 30 marzo 2004 (quando segnava 1,958%) oggi l'Euribor, il tasso interbancario al quale sono legate le rate dei mutui pagate dagli italiani, è oltre il 4,8%. Un aumento del 145% in 44 mesi che ha mandato ko la clientela economicamente più debole.

Tra i primi a intervenire è stata Intesa Sanpaolo. Il gruppo già da tempo consente ai clienti in difficoltà di allungare gratuitamente la scadenza del mutuo fino a 40 anni. L'offerta finora è stata proposta a oltre 80.000 famiglie titolari di un mutuo indicizzato. «Offriamo da molti mesi la revisione gratuita dei contratti sui mutui», ha confermato ieri l'amministratore delegato Corrado Passera. UniCredit offre la rinegoziazione gratuita del mutuo a tasso variabile, senza oneri aggiuntivi o commissioni a carico del contraente per i clienti in difficoltà. Il gruppo Mps dà la possibilità a tutti i clienti (e non solo a quelli in difficoltà) di riscadenzare gratuitamente ladurata del finanziamento fino a 30 anni dalla data di rinegoziazione e di variare la tipologia di tasso, impegnandosi a rispondere al cliente entro 10 giorni lavorativi dalla presentazione della domanda.
Il 24 settembre Banca Etica ha approvato la rinegoziazione gratuita dei mutui a tasso variabile per i clienti in difficoltà, con il taglio dei tassi fissi e degli spread per i contratti variabili. Ing Direct offre gratuitamente la rinegoziazione degli spread allineandoli a quelli attuali, più bassi che in passato. La rinegoziazione completa sarà invece operativa dai primi mesi del 2008.
Per alcuni gruppi (Banca Sella, Credem, Biverbanca, TerCas) che consentono già di rinegoziare i contratti troppo onerosi, altri si stanno attrezzando. Il tema è già stato affrontato da molte banche di credito cooperativo,

Tanta sensibilità non nasce solo dall'attenzione al cliente. Oltre ai tempi lunghi e ai costi pesanti delle esecuzioni immobiliari per gli immobili eventualmente pignorati a causa del mancato pagamento delle rate, le banche aprono la possibilità di rinegoziare la durata del mutuo (allungandola) e lo spread sui tassi (alleggerendolo) anche per evitare la fuga della clientela verso altri istituti. Una fuga resa possibile dalle norme sulla surroga dell'ipoteca e sull'eliminazione delle penali di risoluzione dei contratti contenute nei decreti Bersani. I clienti, però, devono sempre ricordare che queste concessioni comportano comunque dei costi. L'aumento della durata del mutuo riduce sì l'importo della rata, ma ha anche l'effetto di aumentare il numero delle rate e quindi la somma complessiva pagata, alla fine del contratto, per il capitale iniziale preso a prestito.
 

 

  

» 2007-12-02 16:56
Mutui: dai consumatori allarme rate
Dati Adusbef, con tasso variabile aumenti fino a mille euro
i nostri soldi !!! (ANSA) - ROMA, 2 DIC 2007 - Un nuovo salasso per gli italiani sotto l'albero di Natale: i prezzi volano ai massimi del 2004 e la rata del mutuo si fa sempre piu' salata. Sulla scia della corsa dell'Euribor, infatti - sottolinea l'Adusbef - l'aumento sara', gia' da questo mese, compreso fra i 32 e gli 84 euro mensili, il che significa che in un anno dovranno sborsare fino a 1.000 euro in piu' a seconda dell'ammontare e della durata del mutuo acceso.

 

 

 

  (ANSA) - BOLOGNA, 28 NOV 2007 - Il mercato immobiliare 2007 vede prezzi stabili e una flessione delle compravendite, con punte superiori al 10% nei grandi centri urbani. Secondo l'Osservatorio di Nomisma, l'anno si sta per chiudere all'insegna di un leggero incremento dei prezzi su base semestrale del 2% (e del 5,1% su base annuale) e di un calo delle compravendite del 3,3%. Aumentano i tempi medi di vendita delle abitazioni a circa 5,6 mesi e lo sconto praticato in sede di trattativa: nel residenziale, si attesta all'11,6%.
28 Nov 2007 14:45

 

Quotazioni Osservatorio Mercato Immobiliare 

 
^

il costo degli APPARTAMENTI a ROMA per zone 

in Euro/mq

1° Trimestre 2007 e
2° Trimestre 2007

Prezzi orientativi di mercato rilevati sulla stampa e sul web
 

di pregio

medi

da ristrutturare

Piazza di SPAGNA

18.000 - 19.000

14.500 - 17.000

11.000 - 14.000

PANTHEON

10.000 - 12.000

9.000 - 9.500

7.000 - 8.500

NAVONA

9.500 - 10.500

8.500 - 9.000

8.000 - 8.500

via del CORSO

9.500 - 10.000

8.500 - 9.500

8.000 - 8.500

Campo dei Fiori

8.000 - 9.500

7.500 - 9.000

7.000 - 8.000

Ludovisi - Barberini

8.600 - 9.500

7.600 - 9.000

6.000 - 7.500

Nazionale

9.000 - 9.500

8.000 - 8.500

6.500 - 7.500

Celio - Colosseo - Colle Oppio

7.000 - 8.000

5.800 - 6.500

5.200 - 6.000

Prati - Cavour

7.500 - 8.000

7.000 - 7.500

6.300 - 6.500

Esquilino

5.500 - 7.800

4.700 - 6.500

4.200 - 5.450

Centro - Parioli

6,300 - 7.500

5.400 - 5.800

4.000.- 5.000

Testaccio

5.500 - 7.500

5.300 - 7.000

5.000 - 6.500

XX Settembre

6.500 - 7.500

6.000 - 6.500

5.000 - 6.000

Trieste - Villa Ada

6.000 - 7.500

5.500 - 6.800

4.500 - 5.800

Farnesina - Ponte Milvio

6.000 - 7.500

5.000 - 6.500

4.500 - 5.000

Prati - Mazzini

6.500 - 7.500

5.000 - 6.000

4.500 - 4.800

Centro Storico - Merulana

6.000 - 7.200

5.200 - 6.000

4.500 - 5.300

Flaminio - Ponte Milvio

6.000 - 7.000

5.000 - 6.000

4.000 - 5.000

Parioli - Pinciano

6.800 - 7.000

6.200 - 6.600

6.000 - 6.200

Trastevere

5.000 - 7.000

4.500 - 6.000

4.000 - 5.000

Trieste - Salario

6.400 - 6.800

6.100 - 6.500

5.800 - 6.200

Villa Torlonia

6.400 - 6.800

6.000 - 6.400

5.800 - 6.000

Trieste - Somalia

5.000 - 6.500

4.500 - 5.800

3.800 - 4.800

Università

5.500 - 6.500

5.000 - 6.000

4.500 - 5.500

Prati - Balduina

5.900 - 6.500

5.500 - 5.800

5.200 -5.500

Piazza Bologna

6.000 - 6.200

5.700 - 6.000

5.000 - 5.500

San Pietro - Trastevere

5.500 - 6.000

5.000 - 5.500

4.500 - 5.000

Appio Tuscolano

5.500 - 6.000

5.000 - 5.500

4.000 - 4.300

Aurelio - Gregorio VII

5.800 - 6.000

4.500 - 5.000

4.000 - 4.500

Monteverde Nuovo - Jenner

5.500 - 6.000

5.000 - 5.500

4.500 - 5000

Camilluccia

5.300 - 6.000

4.700 - 5.400

3.500 - 4.000

Clodio

5.500 - 6.000

4.500 - 5.000

4.000 - 4.500

EUR - Centro

5.200 - 5.800

4.900 - 5.500

4.630 - 5.000

Balduina

4.600 - 5.800

4.000 - 5.000

3.700 - 4.500

Appio Claudio

4.800 - 5.500

4.200 - 4.800

3.500 - 4.000

Monteverde Vecchio

4.400 - 5.500

4.000 - 4.800

3.300 - 3.900

Collina Fleming

4.500 - 5.500

4.000 - 4.500

3.500 - 4.000

Vigna Clara - Corso Francia

5.200 - 5.500

4.800 - 5.000

4.500 - 4.700

Nomentano - Salario

5.200 - 5.400

5.000 - 5.200

4.600 - 4.900

EUR - Pavese

4.650 - 5.400

4.500 - 5.250

4.400 - 4.900

San Giovanni

4.900 - 5.350

4.400 - 4.900

4.100 - 4.600

Montesacro - Adriatico

4.800 - 5.300

4.500 - 4.900

4.200 - 4.700

Prenestino - Pigneto

4.500 - 5.300

4.100 - 4.300

3.700 - 3.900

Ardeatino

4.800 - 5.300

4.300 - 4.600

3.700 - 3.900

Colombo - Senatori

5.000 - 5.300

4.600 - 4.800

3.700 - 4.000

Casaletto

4.300 - 5.300

4.000 - 4.500

3.600 - 4.300

Trieste - Lucrino

5.000 - 5.200

4.700 - 5.000

4.400 - 4.700

Appio Alberone

4.700 - 5.100

4.200 - 4.600

3.700 - 4.100

Porta Portese

4.000 - 5.000

3.500 - 4.500

3.000 - 4.000

Montesacro - Ionio

4.400 - 5.000

3.600 - 4.400

3.300 - 3.600

Appio Latino

4.800 - 5.000

4.600 - 4.800

4.400 - 4.600

Tuscolano - Porta Furba - Quadraro

4.500 - 5.000

4.100 - 4.600

3.700 - 4.300

San Paolo

4.500 - 5.000

3.900 - 4.400

3.700 - 4.000

Aurelia - Monti di Creta

4.700 - 5.000

4.300 - 4.600

4.000 - 4.200

Baldo degli Ubaldi

4.900 - 5.000

4.500 - 4.700

4.200 - 4.300

Monteverde Nuovo - Villa Panphili

4.000 - 5.000

3.800 - 4.500

3.500 - 4.000

Prati - Cipro

4.400 - 5.000

4.200 - 4.600

4.000 - 4.300

 

 

 

 

    Affittare una casa                                                                                                                                                   ^       

 
  

 

Sede Regionale a Roma
Via Napoleone III, 6
00185 Roma

   Per appuntamento chiamare:

    Tel/Fax:06 4940935 
                  06 4468167 

      o scrivere una e-mail a: 

      Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
cartina lazio
 
 il SICeT di Roma e Lazio comprende 4 strutture territoriali (VT, RI, FR, LT) e una segreteria regionale (RM) che, grazie alla presenza di esperti e consulenti, supportano sul tema della casa e su tutte le problematiche connesse all'abitare oltre 23.000 contatti annui a circa 8.500 iscritti.

 i tuoi consigli e suggerimenti
CONTATTACI
non sei registrato?
REGISTRATI